Classifica mondiale dei treni ad Alta Velocità

Classifica mondiale dei treni ad Alta Velocità

La rete ad alta velocità è un fenomeno relativamente nuovo, ma già in 20 paesi nel mondo questa realtà è parte integrante del sistema ferroviario nazionale. I primi treni ad alta velocità furono introdotti in Giappone nel 1964, mentre in Europa il servizio venne consolidato negli anni '80 e '90. Negli ultimi anni, l'impressionante progresso tecnologico ed economico verificatosi in molti paesi asiatici, ha portato questi ultimi ad occupare i primi posti in classifica per popolazione servita, estensione dell'infrastruttura, costo per chilometraggio, ma anche velocità d'esercizio e velocità massima, e il Giappone a consolidare la sua posizione di leader.

Patria della rete ferroviaria più estesa del mondo, l'Europa sta affrontando progetti e cambiamenti strutturali complessi per consentire il passaggio dalla rete convenzionale a quella ad alta velocità. Per esempio l'Italia, oltre al progetto di ammodernamento delle linee convenzionali per sfruttare le potenzialità dei nuovi treni, realizzerà nuove e moderne stazioni progettate da grandi architetti di fama mondiale come Foster&Arup, Zaha Hadid e Santiago Calatrava. Le nuove stazioni saranno intermodali e punteranno a creare una sorta di metropolitana d'Italia che collegherà le maggiori città e le capitali europee.

La classifica considera solo i treni che rispettano i criteri ufficiali sull'alta velocità (per maggiori informazioni, consulta la sezione FAQ).

Una cosa è assolutamente chiara: niente può rallentare la rivoluzione del trasporto ad alta velocità.

La classifica mondiale dei treni ad Alta Velocità di GoEuro

Fonti e criteri di valutazione[1]

La classifica mostra come i giganti asiatici siano i campioni incontrastati dell'alta velocità. Il Giappone, per l'incredibile velocità massima, la percentuale di popolazione servita e la velocità effettiva, è il vincitore indiscusso. Affascinante è il caso della Corea che con solo l'1,62% di linea ad alta velocità serve il 44% della popolazione. Degna di nota è la Cina che in questi ultimi anni è arrivata a realizzare 66.298 km di linee ferroviarie, di cui il 29,22% ad alta velocità, ma che servono appena il 10,7% della popolazione.

Malgrado i risultati, Spagna e Francia si posizionano tra i primi cinque sorpassando alcuni dei capilista asiatici per alcuni parametri. Ad esempio per quanto riguarda la velocità effettiva, Germania, Spagna e Francia sono allo stesso livello del Giappone, subito dopo la Cina, ma prima della Corea. Oltre il 20% della popolazione di Austria e Spagna ha accesso diretto alla linea ad alta velocità, seguite da Italia e Germania con il 18%.

Mappa dell'Alta Velocità in Europa

Copiare e incollare il codice per condividere la mappa. Si prega di condividere la mappa accreditando GoEuro.

Progettati e in realizzazione

Chilometri di linee ad Alta Velocità nel mondo

Stato Asia Europa America Africa Oceania Totale
In realizzazione 13 868 2 867 483 200 0 17 418
In progettazione 14 287 11 044 3 340 4 080 1 749 34 500
In uso 23 794 10 692 729 0 0 35 215
Totale 51 949 24 603 4 552 4 280 1 749 87 133

Per quanto riguarda l'Europa, ci sono sviluppi interessanti nel settore dei treni ad alta velocità. Si intende estendere la rete ferroviaria francese dedicata all'alta velocità a 4.500 km totali, incrementando la percentuale destinata ai treni veloci al 15,20%. Per il trasporto ferroviario spagnolo si progetta un aumento delle linee ad alta velocità con la costruzione di più di 2.700 km di binari, raggiungendo il 37,68% di copertura nazionale. Il sistema ferroviario tedesco incrementerà la percentuale della rete ad alta velocità del 50%, con la costruzione di 790 km di nuovi binari. Inoltre è prevista l'espansione della rete ferroviaria italiana dedicata all'alta velocità di circa 346 km, raggiungendo il 10% del totale per i treni veloci, tra cui Italo e Frecciarossa.

L'infografica confronta alcuni dei record di velocità e genera automaticamente i risultati con la relativa velocità operativa media.

World's Fastest High Speed Trains

Curiosità sui treni veloci!

  • La Germania fu pioniera nel campo dell'alta velocità ferroviaria. Dal 1899 al 1903 vennero realizzati dei test su un tracciato di 72 km tra Marienfelde e Zossen raggiungendo una velocità di 210,2 km/h. Sfortunatamente la locomotiva non entrò mai in servizio regolare. La barriera dei 300 km/h rimase inattaccata per decenni, sino agli anni '50 quando la Francia ottenne un nuovo record con il treno SNCF Class CC 7100.
  • In termini di copertura ed estensione della linea ad alta velocità Stati Uniti e Russia, le due superpotenze avversarie nella Corsa allo Spazio, occupano il fondo della classifica con meno dell'1%.
  • La tratta da Madrid a Barcellona e viceversa, che procede verso il confine francese è la linea veloce più lunga d'Europa, per un totale di 804 km. Piuttosto lunga, ma non quanto la distanza più lunga mai percorsa in treno in 24 ore: 3.783 km! Il britannico John Daffurn iniziò il suo epico viaggio dalla stazione Sud di Guangzhou il 7 novembre 2013 e giunse alla stazione della metropolitana di Longyang Road a Shanghai il giorno successivo.
  • In termini di linee ad alta velocità la Spagna detiene il recordo europeo per estensione con circa 3.100 km di binari, al secondo posto nel mondo dopo la Cina che vanta 19.369 km.

Principali collegamenti

Treni ad Alta Velocità in Europa

Dopo l'Asia, l'Europa è il continente con la rete ferroviaria ad alta velocità più estesa del mondo. Alcuni collegamenti europei trasportano milioni di passeggeri al giorno e consentono di raggiungere il centro delle maggiori città e capitali europee in poche ore. Ecco la velocità massima e i tempi di percorrenza delle 10 tratte ad alta velocità più frequentate del vecchio continente.

Compagnia Collegamento
Thalys 506km / 3h 18min
218km / 1h 51min
300km / 1h 22min
488km / 3h 21min
SNCF 774km / 3h 17min
425km / 1h 57min
SNCF Renfe 1075km / 6h 28min
Renfe 659km / 2h 30min
Trenitalia Italo 580km / 2h 55min
Deutsche Bahn 282km / 1h 42min