Il nome di Paul Klee sarà probabilmente molto noto agli appassionati d’arte e alle persone con una vasta conoscenza della Svizzera. Come uno dei principali artisti della terra di formaggi, cioccolato e orologi, Klee inserisce Berna nella sua mappa personale, nonostante sia solamente la sua città natale e non dove trascorse la sua vita.

I legami dell’artista con la Svizzera, Berna e in particolare, sono il motivo principale dietro la costruzione del Zentrum Paul Klee (Centro Paul Klee), un nuovo centro d’arte aperto nel 2005 e attualmente una delle migliori destinazioni per gli amanti dell’arte. Dopo una vita passata tra pittura e insegnamento in Germania, Klee ritornò nel suo luogo di nascita intorno al 1933, dove rimase fino alla sua morte nel 1940. Pur essendo svizzero di nascita e quindi cittadino svizzero in piena regola, questo status non gli è mai stato riconosciuto in modo ufficiale. I suoi contributi per la città di Berna, tuttavia, non sono stati dimenticati, e quando furono presentati i primi piani per costruire il centro a lui dedicato nel 1997, il sindaco della città di Berna si sentiva il peso di dover fare questo tributo al grande Paul Klee con la costruzione di questo enorme complesso.

Costruito grazie alle donazioni di diversi membri della famiglia, nonché collezionisti privati​​, il centro venne considerato il posto migliore per collocare i lavori di Paul, gli ospiti che visiteranno il complesso lo potranno di certo ammirare. Contenente oltre 4000 opere, la collezione contenuta nel museo è considerata la più grande in tutto il mondo per un singolo artista, superando i musei dedicati a Picasso, Chagall, Matisse e molti altri artisti. Solamente questo motivo è sufficiente per attirare tutti gli appassionati di arte che amano e che hanno amato questo artista contemporaneo.