La legge non ammette ignoranza, e questo vale per ogni paese! Prima di mettervi in viaggio, immagino consultiate tutti il sito della Farnesina per informarvi sulla sicurezza (guerre tra vicini di casa, carestie di nutella, epidemie di selfie, rapimenti di peluche, attentati da parte dell’Esercito Vegano di liberazione della zucchina ecc.). Immagino, inoltre che facciate scorta di medicinali di base per contrastare diarree del viaggiatore, intossicazioni alimentari, sesso occasionale su scogli appuntiti vicino ai cormorani. Avete una borsetta dove mettete: passaporto, biglietto aereo, denaro e carte di debito (ovviamente), il minimo di mutande e calzini?

Bravi allora siete dei viaggiatori esperti e navigati! Ma sapete quanto vi costa essere beccati a fare pipì per strada in Italia? Sapete qual è la multa se viaggiate senza biglietto sul famoso tram 28 (vale anche per i tram normali) a Lisbona? Oppure diciamo che avete bevuto qualche bicchiere di troppo (sono mai troppi?) e improvvisate una serenata alla vostra pasticciera preferita di Stoccolma, sapete a quali rischi andate incontro?

Se non lo sapete allora scaricate la nostra infografica, stampatela e aggiungetela al kit di viaggio prima di avventurarvi nella vecchia e proibizionista Europa!

GoEuro: Leggi e divieti in Europa

Consumo di bevande alcoliche in strada

Alcune città soffrono particolarmente di quei rumorosi spensierati giovincelli che scorrazzano per la città di notte da un bar all’altro con una bottiglia in mano chiacchierando animatamente con il compagno di bevute. E hanno deciso di reagire legalmente. Ecco perché Roma, Madrid, Amsterdam e Dublino farsi un birra o bersi un mojito per strada ti può costare sino a 500€!! Il drink più costoso della tua vita se non sei abituato a cenare da Gordon Ramsey e fare colazione al Ritz. Meglio un tè freddo al limone?

Fumare in aree vietate

I fumatori in questi anni sono sempre più braccati, esiliati e maltrattati dal resto della società per il loro puzzolente e insano vizio. Presto verranno reclusi in qualche istituto di riabilitazione dalle pareti di vetro dove subiranno ipnosi, fumeranno sigarette elettroniche al cavolo bollito e dovranno indossare mutande di tabacco tutto il tempo. Nel frattempo che ci resta ancora un po’ di libertà consiglio agli amici tabagisti, soprattutto per rispetto della salute altrui,  di non fumare dove è vietato. A Lisbona, Bruxelles, Dublino, Roma e Madrid si rischia grosso, sino a 3000€ di multa. Ora di smettere?

Ubriachezza molesta

A nessuno è vietato un bicchiere ogni tanto, e l’alcolismo ricreativo (parlo di chi si sbronza ogni weekend per divertirsi) è stranamente molto più accettato socialmente delle droghe leggere. Chissà come mai? Ma discussioni politiche a parte se i bicchieri di troppo vi fanno anche trasformare in un tifoso del Feyenoord forse è il caso di fare attenzione a dove vi trovate. Oltre alle multe salate, che in alcuni casi arrivano ai 350€, in città come Bruxelles, BerlinoReykjavik, Helsinki e Stoccolma rischiate di passare una giornata dietro le sbarre o fino alla sobrietà. Paura e delirio in Europa?

Viaggiare sui trasporti pubblici senza biglietto

Scommetto che a ognuno di noi è capitato almeno una volta (a settimana) di viaggiare senza biglietto. Un po’ per convinzione che il servizio offerto è troppo caro rispetto alla qualità, forse perché non c’era neanche una biglietteria nei dintorni (questa scusa non è più valida da un pezzo visto che si può comprare il biglietto con l’app), oppure perché ti hanno tirato sul tram e tu non ci volevi neanche salire. Non fatevi pescare a viaggiare senza biglietto, oltre alla brutta figura, in città come Londra, Lisbona, Bruxelles e Stoccolma le multe sono salatissime, si arriva a 1300€! Appena arrivate acquistate una city card o un pass cittadino, potrete viaggiare senza limiti e ottenere sconti per gli ingressi nei musei. A volte sono un po’ cari ma indubbiamente meno di una multa.

Urinare in luoghi pubblici

Lo sappiamo tutti che fare pipì è una necessità fisica, un’impellenza che un bambino di un anno non può assolutamente controllare, ma se siete adulti e padroni della vostra vescica e non indossate un comodo pannolone allora decidete con cautela dove pisciare stasera. E’ sorprendente ma i pisciatori devono essere un vera piaga per molte città europee dato che quasi tutte puniscono con multe che possono arrivare a 10.000€. Le più severe? Roma, Vienna, Dublino e Madrid. C’è da farsela nelle mutande!

La foto di copertina è di Banksy