Quando sentiamo la parola Bordeaux pensiamo automaticamente al famoso vino proveniente dall’omonima città francese. In realtà Bordeaux è molto di più. Situata a sud della Francia, la città medievale è uno dei tanti luoghi dell’Aquitania che vi conquisteranno se deciderete di visitarla. Non solo il capoluogo ma anche i piccoli paesini sono ricchi di storia e vi affascineranno con le loro abbazie e castelli. Ma come organizzarsi per sfruttare al meglio una vacanza in questa regione francese? Leggete i consigli dei nostri blogger e preparatevi al prossimo viaggio!

Scopriamo Bordeaux con Aline

Foto di emma_regr da Instagram

Foto di emma_regr da Instagram

Da Aline, nonviaggioabbastanza

Aline nel suo post descrive la sua esperienza a Bordeaux e ci guida attraverso le principali attrazioni della città. Viste le sue dimensioni ridotte, in soli due giorni è possibile vedere gran parte dei punti d’interesse di Bordeaux.
Partiamo dal centro, dove è possibile vedere i palazzi della Place de la Bourse riflettersi nel Miroir d’eau, lo specchio d’acqua più grande del mondo, costruito nel 2006 e fatto di granito ricoperto da 2 cm d’acqua. Se ci si sposta verso l’interno ci si imbatte in una miriade di stradine tra le quali Rue du Pas Saint George, costellata di negozietti di vario genere, e continuando, si scorge la Eglise Saint-Eloi sulla Rue Saint James.

Una visita merita naturalmente la cattedrale principale di Bordeaux, ovvero Saint André. Vale a pena poi fare un giro a Cours de l’Intendence, che con i suoi negozi di lusso è “la zona più ricca ed elegante di Bordeaux.” Nel weekend vale la pena visitare anche il mercato alimentare Marché des Capucins, che offre tanti prodotti locali. Se si ha abbastanza tempo a disposizione basta uscire appena fuori da Bordeaux per poter ammirare la Dune du Pilat, la duna di sabbia più alta d’Europa. In fine, per chi non può rinunciare ad assaggiare la cucina del posto in un buon ristorante Aline consiglia alcuni locali. Tra questi L’autre PEetit Bois e Sel et Sucre, dove mangiare delle ottime crepes

Un week-end in Aquitania con Annalisa e Valerio

Foto di gaelle651 da Instagram

Foto di gaelle651 da Instagram

Da Annalisa e Valerio, chezmoiabordeaux

Annalisa e Valerio sono una coppia di italiani che vive a Bordeaux. Nel loro blog forniscono dettagliate ed utili informazioni agli italiani che stanno pensando di trasferirsi in questa città francese, ma anche a coloro che desiderano semplicemente trascorre qui qualche giorno. Abbiamo chiesto loro di poter “rubare” alcuni dei loro consigli, ed abbiamo pensato che quelli relativi a cosa fare in un weekend lungo facevano proprio al caso nostro. Suggeriscono un itinerario che va dall’aeroporto alla città di Bordeaux, passando per il mare e dedicando un’intera giornata all’assaggio de vini locali.

Per il primo giorno, l’idea è quella di affittare una macchina e dirigersi direttamente verso la spiaggia. Un must: assaggiare le ostriche! Si prosegue poi per Cap Ferret, ritrovandosi ad ammirare la Dune du Pilat, che costituisce la terza tappa del tour. La prima giornata termina con l’arrivo nella città di Bordeaux, dove pernottare e prepararsi ad un sabato all’insegna delle degustazioni di vino e specialità tipiche della zona.
A questo proposito su chezmoiabordeaux potete trovare diversi locali consigliati. La domenica infine la si può dedicare a fare un giro turistico della città, e visitare, a seconda del tempo a disposizione il centro,  il mercato aperto (Marché des Quais) o il Marché des Capucin.

In giro per la Dordogna con Lucia

Foto di k.thya.w da Instagram

Foto di k.thya.w da Instagram

Da Lucia, viaggidiritorno

Infine, vogliamo raccontarvi brevemente l’itinerario  di Lucia in Dordogna, che immersa in un’atmosfera magica e fiabesca, ha visitato numerosi paesetti e borghi sparsi per la regione. Il viaggio incomincia a Brantome, villaggio la cui Abbazia pare sia una delle più visitate in Francia. Si continua alla volta di Saint Jain De Cole, che a detta della travel blogger é “uno dei più bei villaggi di Francia” per proseguire poi per Montignac, Sarlat la Caneda e Domme, dalla cui terrazza panoramica si può godere una stupenda vista di tutto il Perigord noir. Dopo aver visto i villaggi di La Roque-Gageac, Bourdeilles, e Beynac – et – Cazenac ( il cui castello è uno dei più suggestivi della regione), l’itinerario si conclude nella città di Bordeaux.

L’immagine che illustra il post è di Jameson Fink da Flickr, CC by 2.0

Anche a Bordeaux si affronteranno le migliori squadre di calcio per la Uefa Euro 2016 in programma in Francia dal 10 giugno al 10 luglio. Se volete seguire gli azzurri in questi impresa e state cercando maggiori informazioni per raggiungere gli stadi e viaggiare senza spendere una fortuna potete visitare la nostra pagina dedicata agli Europei 2016.