L’Europa è sempre più vicina per i giovani, e svolgere un’esperienza all’estero è una delle scelte più formative per chi vuole capire un po’ più di se stesso e del mondo fuori dai confini nazionali. Per i nativi digitali abituati più a toccare uno schermo touch che ad attaccare le figurine sull’album Panini, o a prendere un volo low-cost più che andare in gita con i boyscout, il mondo è assai più piccolo e raggiungibile ma non per questo meno arduo o emozionante. Il tirocinio all’estero può aiutare a mettersi alla prova, senza la protezione dei genitori, conoscere una cultura ed una nuova lingua, divertirsi ed innamorarsi della diversità, e scoprire di non essere solo italiano ma qualcosa di più. Questa settimana vi vogliamo dare una serie di consigli pratici su alcune città europee che si distinguono per le opportunità di lavoro e stage.

Gand – Belgio

Il capoluogo delle Fiandre è una stupenda ed accogliente città della regione fiamminga del Belgio che offre una grande varietà in diversi settori. Offre opportunità di lavoro e tirocinio in ambito scientifico come ingegneria, diritto, medicina, scienze dell’educazione, ed ambiti più creativi come media e comunicazione, web marketing e design. Gand è una delle città più creative del Belgio, l’Università di Gand è frequentata da più di 40.000 studenti e in una città di neanche 300.000 abitanti l’impatto non è indifferente. Festeggiare e fare amicizia non sarà un problema, e quando siete stanchi della confusione passeggiate vicino alla fortezza sul lungo fiume o crogiolatevi al sole su una panchina di fronte all’imponente Cattedrale di San Bavone o all’antico Municipio.

  • Stipendio medio: In genere i tirocini non sono pagati, ma nessuna legge vieta di contrattare con il proprio capo e strappare un rimborso spese o un contributo per l’Associazione “Giovani Tirocinanti Spiantati” di cui siete il fondatore.
  • Affitto e costi: Dopo aver trovato un’azienda disposta ad insegnarvi i segreti del mercato, il secondo ostacolo è trovare casa. In genere l’affitto medio di una stanza si aggira attorno ai 600€. Molti studenti per risparmiare affittano un kot, una stanza in grandi ville che di solito hanno da 12 a 30 stanze e alcune zone comuni. Mangiare in un ristorante economico costa circa 15€, una birra circa 2,5€.
  • Lingue necessarie: L’opzione migliore è conoscere l’olandese, ma se vi sembra troppo ostico, cercate un’impresa orientata al mercato estero e riuscirete a giostravi con l’inglese sia a lavoro che nella vita quotidiana, i belgi parlano inglese molto bene. Se poi avete un buon livello di francese sarete i benvenuti!
  • Alcuni siti utili dove cercare tirocini: Gent.be, Monstage.

L’Aia – Paesi Bassi

L’Aia, grazie ad una affascinante architettura, i numerosi parchi e musei ed una vita notturna frizzante e dinamica si afferma tra le città più attraenti anche per coloro che vogliano cercare fortuna nella moderna Olanda. La maggior parte delle offerte di tirocinio riguardano i settori come comunicazioni e media, marketing, pubbliche relazioni e vendite. Da non sottovalutare sono anche i settori dell’informatica, delle risorse umane e del design. Ospita la sede del governo ed il parlamento, e la presenza di ambasciate, consolati, enti giuridici e Organizzazioni Umanitarie può essere un altro buon motivo per cercare un tirocinio nella terza città dei Paesi Bassi.

  • Stipendio medio:  sembra che gli stage non siano generalmente pagati, e lo stipendio è una questione privata tra tirocinante e datore di lavoro, affilate gli artigli e preparate un ottimo curriculum. Gli stipendi medi sono tra i 250 e i 470€ .
  • Affitto e costi: Se siete dei principini o la vita è stata fortunata con voi l’affitto medio di un monolocale è di circa 700 €. Per risparmiare e fare amicizia cercate una stanza, vi costerà sicuramente meno e ne gioverete. Procacciarvi il cibo in ristorante costa circa 15€ e una birra circa 2,3€.
  • Lingue necessarie: se non volete imparare un’altra lingua, e l’olandese non vi stuzzica, vi consiglio di candidarvi con delle organizzazioni, enti o imprese che richiedano l’inglese.
  • Alcuni siti utili dove cercare tirocini: Haagstage (solo in olandese), StudentenBureau (solo in olandese), StudentenWerk  (solo in olandese),

Berlino – Germania

GoEuro: Migliori Città dove Svolgere un Tirocinio all'Estero - Berlino Luke Ma

Flickr: Luke Ma

Berlino e la Germania sono spesso dipinte come il paese delle grandi opportunità, non è più come prima, ma le opportunità per chi sa rimboccarsi le maniche e vuole imparare non mancano. Berlino è la Silicon Valley della Germania, e le start up spuntano come funghi, alcune finiscono trifolate altre resistono. Oltre al settore informatico potrete trovare un po’ di tutto ma soprattutto marketing, design, fotografia, economia, pubblica amministrazione e management. La città è vibrante e dinamica, giovane e alternativa. Arte, musica, mostre, teatro e vita notturna, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Se state cercando una città multiculturale dove allargare le vostre vedute ci sono pochi posti come Berlino.

  • Stipendio medio:  grazie ad una nuova legge entrata in vigore quest’anno, il salario minimo, incluso per tirocini ed internship, è di 8,5€ lordi all’ora. Alcuni datori di lavoro potrebbe fare orecchie da mercante, siate preparati!
  • Affitto e costi: anche se gli affitti stanno aumentando, Berlino resta comunque una delle capitali europee, eccetto quelle dell’Est, ad avere gli affitti più bassi. A seconda della posizione gli affitti sono circa 300€ per una stanza di 30 mq, incluse le spese. Evitate il centro, ci sono moltissimi distretti meno centrali ma più accoglienti. Un litro di latte costa 90 centesimi, 2,5 – 3€ per una birra in un pub, un biglietto della metro costa 2,7€
  • Lingue necessarie: forse Berlino è una delle poche città in cui è facile sopravvivere e lavorare anche senza conoscere il tedesco, ma solo con l’inglese. Ovviamente dipende dal settore d’interesse. I corsi di lingua non mancano e sono piuttosto convenienti e vi permetteranno di aumentare le probabilità di trovare un tirocinio e successivamente un lavoro.
  • Alcuni siti utili dove cercare tirocini: MeinPraktikum (solo in tedesco), Praktikum (solo in tedesco), Connecticum (solo in tedesco), BerlinStartUpJobs (in inglese).

Manchester e Salford – Regno Unito

Manchester è uno delle scene musicali più attive del Regno Unito, i concerti e i festival musicali sono tanti e di alta qualità. E’ la seconda metropoli della Gran Bretagna e questo permette un’ampia scelta di divertimenti oltre ad una grande varietà di opportunità lavorative e di tirocinio in numerosi settori. Proponetevi nel settore musicale ed artistico e se siete interessati al settore della comunicazione e del giornalismo, a Salford il distretto sede della BBC, troverete centinaia di offerte.

  • Stipendio medio:  è assolutamente sorprendente ma pare che siano pochi i paesi europei che offrano stage pagati per legge. Manchester sembra non fare eccezione, di solito vengono offerti un rimborso spese per i trasporti ed il pranzo. Alcune società di un certo livello potrebbero offrire una retribuzione. Affinate la ricerca ai tirocini pagati.
  • Affitto e costi: gli affitti a Manchester sono più bassi rispetto alla scintillante Londra, circa 300-500£ al mese per una stanza. Un abbonamento mensile per i trasporti costa circa 50£. Mangiare in un ristorantino economico costa circa 10£, ma potete sopravvivere anche con meno (3-5£) acquistando al supermercato. Affogare i dispiaceri nell’alcol sarà più costoso, 7£ per un cocktail in centro e 3£ per una birra alla spina.
  • Lingue necessarie: niente di meno che un solido inglese, e se conoscete qualche altra lingue aspettatevi tappetini rossi e riflettori… ovviamente scherzo!
  • Alcuni siti utili dove cercare tirocini: IspiringInternship, Indeed, BBC

Cadice – Spagna

GoEuro: Migliori Città Dove Svolgere un Tirocinio all'Estero - Cadiz_Spain

Flickr: Laura Suarez

La stupenda Cadice, è il gioiello andaluso che si protrae verso l’oceano incorniciata dalle antiche fortezze erette sulla spiaggia a guardia dell’orizzonte. E se respirare aria salina e fresca mentre cercate di guardare al di là dell’oceano vi fa sentire capaci di tutto, Cadice è il porto a cui attraccare per trovare un tirocinio. I settori più sviluppati sono legati alla zootecnia, alla pesca e al turismo. Dopo un duro giorno di lavoro passeggiate lungo il viale davanti all’antico municipio, godetevi il tramonto che si riflette sulla cupola dorata della vecchia Cattedrale barocca, infilate i piedi nella sabbia alla Playa La Caleta, e fate la spesa nei vari mercati pesce freschissimo.

  • Stipendio medio:  i tirocini sono generalmente pagati, a meno che non sia specificato diversamente e gli stipendi possono variare sensibilmente. Da 400 a 900€.
  • Affitto e costi: affittare una stanza è molto conveniente, in media costa 200€ più le spese, la città non è molto grande quindi cercate il più possibile vicino alla spiaggia! Pranzo circa 5€, caffè 1,20€, l’entrata al museo 6€.
  • Lingue necessarie: lo spagnolo è assolutamente necessario, e se siete interessati ad un’esperienza nel settore turistico vi verrà richiesta anche la conoscenza dell’inglese o del tedesco, visto che la maggiore affluenza di turisti proviene da Germania e Regno Unito.
  • Alcuni siti utili dove cercare tirocini: HacesFalta, InfoJobs, TrabajarUniversia (solo in spagnolo)

Firenze – Italia

Firenze, la culla del Rinascimento, è una delle città italiane che offre maggiori opportunità per uno stage in numerosi settori. Grazie alla ricchezza di tesori artistici ed architettonici, agli eventi culturali, al successo turistico, ai numerosi marchi di abbigliamento, calzature ed accessori e all’ottimo vino toscano esportato in tutto il mondo le offerte di tirocinio includono architettura, arte, comunicazione, design, turismo, teatro, cinema, pubblicità e istruzione. Ovviamente la crisi si sente anche a Firenze, ma non perdetevi d’animo, chi cerca trova. Non vi servirà prendere i mezzi pubblici nella bella Firenze, basta una bicicletta, ma fate attenzione a non distrarvi troppo mentre attraversate Ponte Vecchio o quando, continuando verso la piazza del mercato, vi ritrovate davanti al Campanile di Giotto o al Battistero. Non perdetevi la Galleria degli Uffizi e il David, specialmente dopo una degustazione in uno dei tanti wine bar, e locali, vi darà una nuova prospettiva artistica.

  • Stipendio medio:  a partire dal 2013 la legge prevede un rimborso spese di minimo 300€ lordi, ma sappiamo bene che in realtà si richiede molta “flessibilità”!
  • Affitto e costi: a seconda della posizione, una stanza costa 250 – 400€, le spese per l’appartamento circa 40€. Mangiare a Firenze costa dai 3 ai 10€, un caffè costa 0,90 – 1€ mentre una birra costa circa 3€. Siete sportivi? Un mese in palestra costa in media 45€.
  • Lingue necessarie: ovviamente l’italiano, ma la conoscenza dell’inglese è ormai un requisito di base.
  • Alcuni siti utili dove cercare tirocini: ClickLavoro, ItalianStartUp

 Tolosa – Francia

La “Ville rose” vi catturerà con i suoi meravigliosi giardini reali, l’anfiteatro romano e la Cattedrale di Sant’Etienne, ma soprattutto per le opportunità nel ambito dell’ingegneria aerospaziale. Infatti Tolosa è anche una dei due centri europei di costruzione e assemblaggio della nota industria aeronautica Airbus.

  • Stipendio medio:  per tirocini sotto i 2 mesi, non è previsto alcuno stipendio, ma oltre questo termine, lo stipendio minimo equivale a 508€.
  • Affitto e costi: secondo l’associazione studentesca di Tolosa, affittare un appartamento di piccole dimensioni costa mediamente 442€, l’abbonamento annuale ai trasporti 100€, mangiare in un ristorantino economico 5-10€, ed una birra ben 5€.
  • Lingue necessarie: malgrado possiate incontrare persone che parlano inglese o spagnolo, il francese è assolutamente necessario, soprattutto nell’ambiente di lavoro.
  • Alcuni siti utili dove cercare tirocini: OptionCarriere, Apec, CapCampus

Vienna – Austria

L’antica capitale dell’impero asburgico conserva ancora moltissime tradizioni e stupendi palazzi, un bellissimo centro storico, puntellato di chiese e cattedrali, teatri d’opera ed uno degli standard di vita migliori al mondo. E’ sede di una delle realtà industriali e tecnologiche più all’avanguardia d’Europa, di eccellenti università ed ospita numerosi organismi internazionali come l’OPEC, l’AIEA e l’ONU. La maggior parte delle offerte di tirocinio provengono dai settori del marketing, media e comunicazioni, economia e management.

  • Stipendio medio:  gli stage sono pagati e lo stipendio può variare a seconda dell’azienda tra 700 e 850€.
  • Affitto e costi: gli alloggi non sono economici ma niente di sconvolgente, circa 400€ per una stanza, il costo medio mensile per mangiare si aggira intorno ai 300-400€, 2,20€ per i trasporti.
  • Lingue necessarie: tedesco e inglese.
  • Alcuni siti utili dove cercare tirocini: GigaJob, BackInJob

Faro – Portogallo

Faro è la punta più a sud del Portogallo e questa posizione l’ha resa appetibile strategicamente a molte civiltà durante tutta la sua storia. Fu infatti distrutta e ricostruita varie volte e sono pochi i luoghi che mescolano così tante influenze. La Igreja da Sé per esempio fu un tempio romano, una chiesa visigota ed una moschea. Stupenda la piccola spiaggia di Ilhas Desertas, da lasciare a bocca aperta il centro storico racchiuso dai resti delle antica mura, ed il grottesco ossario della cappella di Nossa Senhora do Carmo. L’offerta lavorativa e di stage si concentra nel settore del turismo e della sanità.

  • Stipendio medio:  i tirocini sono pagati! A seconda del settore e dell’azienda si aggirano tra i 300 ed i 700€.
  • Affitto e costi: non sarà difficile trovare una stanza per 200-300€ al mese incluse le spese. E’ quasi più economico mangiare fuori che prepararsi un piatto di pasta a casa, quindi godetevi la cucina locale, 200€ al mese dovrebbero essere sufficienti. 20€ al mese per un abbonamento dei trasporti. 3€ per una birra.
  • Lingue necessarie: i portoghesi generalmente parlano molto bene in inglese, ma conoscere il portoghese vi aprirà molte porte, letteralmente.
  • Alcuni siti utili dove cercare tirocini: ExpressoEmprego, Juventude

Copenhagen – Danimarca

Copenhagen è una delle mete turistiche più note di tutta la Scandinavia. E’ un notevole centro culturale e artistico, una qualità dell’aria ed una pulizia che farebbe invidia ad un ospedale ed una vita notturna rilassata ed attraente. Visitate i Giardini di Tivoli, ed i meravigliosi palazzi e castelli medievali e rinascimentali come quelli di Christiansborg, Rosenborg, Amalienborg e Frederiksborg. Il mercato del lavoro non sente il peso della crisi e le offerte di stage non mancano, soprattutto nei settori delle vendite, social media, web design, programmazione, ingegneria, agricoltura, servizio clienti, ricerca medica. C’è solo l’imbarazzo della scelta!

  • Stipendio medio: la Danimarca è molto costosa e per fortuna i tirocini sono pagati, da 550 a 1100€.
  • Affitto e costi: difficile trovare una stanza a meno di 380 – 592€. Evitare la dieta vi costerà circa 10-17€ in un ristorantino economico.  3€ per un biglietto dei trasporti e 8€ per una birra, non è un caso che i danesi vadano in Svezia e Germania a sbronzarsi.
  • Lingue necessarie: il danese è piuttosto difficile e fortunatamente non è assolutamente richiesto per svolgere un tirocinio, basta l’inglese.
  • Alcuni siti utili dove cercare tirocini: WorkInDenmark, Jobs, Un.Dk

La foto di intestazione è offerta da Pierre Selim