In questo primo numero di Unpacking Travel di dicembre, la nuova slitta di Babbo Natale, un viaggio affascinante alle isole Galapagos alla scoperta di specie animali uniche, una passeggiata tra i quartieri occidentali di Istanbul, in bicicletta lungo la ciclabile della Martesana. E ancora un’applicazione per comunicare in 33 lingue, uno scatto rubato di San Vicente di Barquera, in Spagna e molto altro.

Notizie in Breve:

Le ultime notizie dal mondo dei viaggi in clima semi-natalizio.

  • Quest’anno Babbo Natale abbandonerà la slitta trainata dalle renne per due Airbus A321 Sharklet  di Finnair. La compagnia aerea ufficiale di Babbo Natale dal 1983, lo porterà in tour con due aerei, dalle ali blu e bianche, per l’Europa, la Cina e la Corea del Sud. Inoltre la compagnia aerea intensificherà i voli verso la Lapponia, in particolare le tratte Helsinki -Kittilä e Ivalo-Rovaniemi. A bordo degli aerei alla fine di dicembre verrà servito il menu natalizio secondo la tradizione nordica.
  • Il turismo in Italia è in ripresa. Una delle mete più gettonate è la Toscana con 43,3 milioni di presenze e 209 mila arrivi in più rispetto all’anno precedente. Questa regione d’Italia viene scelta dai turisti per la sua offerta enogastronomica, culturale e il turismo sportivo.
  • Ryanair a partire dal 2015 intensificherà i collegamenti da Pisa e introdurrà la nuova tratta Pisa-Crotone con 4 voli settimanali. Saranno potenziate in particolare le tratte per Cagliari, Edimburgo, Lisbona, Madrid e Valencia.
  • Italo apparirà nel nuovo film di Natale Ma tu di che segno 6? del regista Neri Parenti. Il treno di NTV è stato trasformato in set cinematografico per alcune scene del film, in uscita in Italia l’11 dicembre. Nel cast Massimo Boldi (che interpreta il protagonista), Gigi Proietti, Ricky Memphis, Vincenzo Salemme, Vanessa Hessler, Mariana Rodriguez, Denise Tantucci e Paolo Fox.

Il Viaggio della settimana

Questa settimana andiamo lontano, Monica e Salvatore di Turista di Mestiere ci portano in crociera alle isole Galapagos. Non te l’aspettavi, eh?!

Fare un viaggio nell’arcipelago dell’Ecuador significa vivere un’esperienza unica, allontanarsi dalla vita frenetica che caratterizza il mondo moderno ed entrare in contatto con la natura incontaminata dell’isola, la flora e la fauna che hanno stimolato Darwin. Un paesaggio selvaggio e silenzioso, da scoprire pian piano con la sola compagnia dei propri compagni di viaggio. Camminare, nuotare e osservare le specie animali che si trovano solo qui, le tartarughe giganti, i granchi Sally Lightfood Crab dai colori incredibili, gli uccelli Magnificent Frigatebird, Great Frigatebird e Blue-Footed Booby, le iguane, i pinguini e i leoni marini.

L’App della settimana

Quando si viaggia in un paese straniero oltre all’eccitazione di essere in un posto nuovo, con tutto da scoprire e lontano dalla vita abitudinaria, si può provare il timore di trovarsi in una situazione scomoda. Specialmente se ad esempio si vuole trovare un posto per cenare o dormire, ma non si è in grado di esprimersi nella lingua locale. Interprete da viaggio per iOS è l’applicazione che permette di comunicare in oltre 33 lingue e non solo nelle più conosciute inglese, francese, spagnolo e tedesco. Selezionando la categoria viaggiare, dormire o mangiare, si ha accesso a una serie di frasi fatte adatte alla situazione con relativa pronuncia. Un’app per partire senza timori.

La Foto della settimana

GoEuro: Unpacking Travel: Numero 6 - San Vicente de la Barquera

Ci lasciamo incantare da questo scatto di San Vicente della Barquera che ci ha donato Valentina di Travel Upside Down. Questo luogo surreale si trova nella Spagna del Nord, nella regione della Cantabria, un villaggio di pescatori immerso in un’area naturale ricca di pascoli, colline verdi e ampie scogliere a ridosso dell’oceano. Un paesaggio che muta con il cambiare della marea. Sul blog di Valentina trovi le altre fotografie da ammirare tenendo presente le parole di Ralph Waldo Emerson: “I paesaggi appartengono alle persone che li guardano”.

La Destinazione della settimana

Una destinazione esotica: i quartieri occidentali di Istanbul in Turchia. 
È Cabiria di Trip or Treat a farci da guida questa volta. Un percorso fatto di immagini e parole, che partendo dal quartiere curdo della città, la Piccola Sirte, ci porta a quello di Balat di origine ebraiche e ora abitato da Zingari e musicisti. Passando per il colle con la moschea di Fatih e il suo quartiere brulicante di bancarelle, negozi e ristoranti. Per poi ridiscendere alla volta del quartiere greco di Fener, anche se di greci ce ne sono ormai davvero pochi, dice Cabiria. Un percorso da concludere con la visita alla Chiesa di San Salvatore a Chora, famosa per i suoi mosaici, e arrampicandosi sul punto più alto della città, le Mura Teodosiane da dove godere il panorama.

Il Post della settimana

Siamo quasi a Natale, una festa amata da bambini e tanti adulti, ma non tutti scoppiano di felicità per addobbare l’albero, passeggiare per i mercatini o affrettarsi per comprare i regali per i propri cari. Roberta di Inforturismiamoci è tra questi e sul suo blog abbiamo trovato 10 idee per scappare dal Natale e tornare solo quando tutto sia tornato alla normalità, nel mese di gennaio, dopo la Befana. Tra rifugiarsi nel faro di Bressay alle Isole Shetland, alternando la vista del mare in tempesta a bicchierini di wisky, andare in Messico e sfondarsi di tacos e cicchetti di tequila, a Fish River Canyon in Namibia a fare trekking, noi abbiamo deciso di nasconderci a One Foot Island, l’unica isola disabitata, che si trova nella Polinesia Neozelandese.

Anche tu appartieni alla categoria Grinch? Puoi leggere gli altri consigli per scappare dal Natale sul post di Roberta e scegliere quello adatto a te.

Il Blog del mese

Nuovo mese, nuovo blog. Seguiamo Leo e Vero di Life in Travel da Milano e il fiume Adda, lungo la ciclabile della Martesana. Un itinerario in bicicletta lungo il Naviglio passando per ville fiorite, case pittoresche e ruote d’acqua fino a Lecco sul lago di Como.

L’immagine che illustra il post è di Tarja Mitrovic, da Flickr

Ti è piaciuto Unpacking Travel? Vuoi aggiungere qualcosa? Puoi farlo su twitter @GoEuroIT utilizzando l’hashtag #UnpackingTravel